In evidenza

Trucco Ultraviolet, istruzioni per l’uso

Eleonora Gionchi Laura Elena Fusè

Per gli occhi, per le labbra, per la manicure: provate Ultraviolet, tonalità 2018. Qualche consiglio su come indossarlo (e qualche piccola variante dallo spettro delle sfumature)

Nome in codice 18-3838. Per tutti Ultraviolet, la tonalità eletta Colore dell’anno 2018 da Pantone. Intenso, deciso e carico, drammatico e provocatorio ma anche originale e contemplativo, tanto da essere legato ai misteri del cosmo. E tonalità ideale per castane e more. Ma come si indossa nel make-up?

Trucco occhi Ultraviolet

Colore freddo, l’Ultraviolet è perfetto per far risaltare gli occhi castani proprio perché crea un bellissimo contrasto. Non solo ma il viola, e in modo particolare questa tonalità, si rivela essere ideale anche per esaltare le iridi chiare, azzurre e verdi in particolare, con le quali crea un risultato più freddo ma di grande impatto. Se si vuole quindi un look intenso gli ombretti di questa tonalità sono ideali. Si possono stendere sulla palpebra superiore mobile o su quella fissa e, per uno sguardo ancora più drammatico, sfumare lungo la rima inferiore. Attenzione in questo caso alle occhiaie: l’Ultraviolet potrebbe risaltarle invece di nasconderle. Se si è invece amiamo le tendenze grafico-minimal, si può sempre provare con una semplice riga, di eye-liner o di matita, così da enfatizzare la forma dell’occhio. Il look sarà comunque strong ma non eccessivo se non si è abituate a questo colore.

Trucco labbra Ultraviolet

Matt, satinato o leggermente glossy, il rossetto viola piace sempre e molto. Il risultato è drammatico, terribilmente chic, originale quanto basta. Non è però facile indossarlo. Primo accorgimento da tenere a mente è che il rossetto viola, una tonalità che nasce dal mix di blu e rosso quindi tendente al freddo, preferisce labbra normali-carnose, e dev’essere steso con estrema precisione. Non solo, ma dona moltissimo ai sottotoni caldi, alle pelli ambrate e olivastre, mentre per quelli freddi è necessaria una nuance con una componente blu inferiore. La variazione quindi dall’Ultraviolet con accenti fucsia sarà quindi la benvenuta. Un ultimo accorgimento: opaco per labbra effetto statement, glossy se volete osare con finish brillanti.

Manicure

Metallizzato o intenso, lo smalto ultraviolet è la scelta migliore se non si vuole osare particolarmente con il resto del make-up. Anche qui alcune varianti verso il fucsia dark sono possibili declinazioni da prendere in considerazione.
Elegante ed eccentrico quanto basta, sulle unghie questa tonalità è sempre adatta, sia di giorno che di sera perché si fa notare senza risultare troppo eccessiva.

Outbrain
ChanelDior Make Uplabbralabbra darklaveramake up occhismalti scuri Leggi l'articolo su Grazia.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.