ITlifestyle | Musica

Le 10 canzoni indimenticabili di Donna Summer

0 
FULLSCREEN SHOW THUMBNAILS HIDE THUMBNAILS 3
Stile-di-vita/musica/Le-10-canzoni-indimenticabili-di-Donna-Summer
  • LE 10 CANZONI INDIMENTICABILI DI DONNA SUMMER

  • icons BY

    Michele "Wad" Caporosso

  • È scomparsa la musica disco e la persona che la rappresentava più di tutti: Donna Summer. Poster-queen degli anni '70 e '80, ha reso magica e sexy la pista da ballo. Ha inaugurato, nel 2004, la Dance Music Hall of Fame, insieme ai Bee Gees e Barry White, ha ricevuto 5 Grammy Award e oltre cento milioni di dischi venduti nel mondo.

    Ecco 10 canzoni che il dancefloor non dimenticherà mai.

    On The Radio
    Quando pubblica “On the Radio” Donna Summer diventa diventa la prima artista a piazzare tre album doppi consecutivi al primo posto. E non sono ancora cominciati gli anni 80.

    Bad Girls
    L'album che porta questo titolo e contiene questa hit è il suo settimo ed è forse quello di maggior successo, il disco che gli consegna anche il Grammy come Best Rock Artist. L'apice della disco.

    Hot Stuff
    È una delle canzoni di Donna Summer che tutti conoscono, utilizzata in ogni epoca cinematografica e pubblicitaria; un evergreen della musica da ballare, quella credibile.  

    Love To Love You Baby
    Sensuale e soft, questa hit appartiene alla prima parte della carriera di Donna Summer, quando collaborava con Giorgio Moroder e lavorava per la Casablanca Records. La long version durava 17 minuti.

    She Works Hard For The Money
    Trionfalistica e metropolitana. “She works hard for the money” è del 1983 e segna il ritorno di Donna Summer al top dopo il, e grazie a, passaggio alla Geffen e l'inizio della collaborazione con Quincy Jones.

    Last Dance
    Parte ballad e poi finisce per ricreare l'ormai classico trade mark dance in un club pieno di colori e gente che balla. È l'ultimo ballo che non arriverà mai per Donna Summer.

    This Time I Know It's For Real
    Qui c'erano le basi di quella che poi sarà la dance anni '90. Voce molto più graffiante, determinata, gli anni '80 stavano per terminare e Donna Summer era tra le 10 persone che rappresentavano più di tutti quell'intramontabile epoca.

    I Feel Love
    Altro must have di Donna Summer, campionato anche da Madonna in Future Lovers nell'album «Confessions on a dancefloor». Cenni di techno ed elettronica. Visionario.

    Supernatural Love
    Capelli cotonati, segnaletiche luminose all'interno del club. È con pezzi così che Donna Summer ha contribuito anche a quella che nel tempo è diventata la house-pop.

    The Queen Is Back
    È il 2008, ormai Donna Summer è una star del passato e nonostante ciò continua a produrre musica, cercando di rivoluzionare i tempi. La regina non è tornata perché non è mai andata via.

  • Labels: musicadiva

  • Grazia.it